Daily Archives: febbraio 15, 2017

Alimenti per battere l’infiammazione

L’infiammazione è parte della risposta immunitaria del corpo che ci aiuta a guarire. È quello che succede quando si ottiene una scheggia e tutta la zona diventa rossa e diventa un po ‘ gonfi – che è il tuo sistema immunitario, aiutando a combattere i virus o i batteri che potrebbe essere ottenuto, e che è una buona cosa.

Ma quando l’infiammazione è costante o out-of-control può danneggiare il corpo.Ma quando l'infiammazione è costante o out-of-control può danneggiare il corpo.

Mentre gli esperti hanno sempre pensato che qualsiasi cosa con un “itis” alla fine coinvolte in corso di infiammazione, come l’artrite o l’appendicite, la ricerca recente mostra che un numero molto più elevato di malattie, tra cui malattie cardiache, alcuni tipi di cancro, e, eventualmente, la malattia di Alzheimer può anche essere attivato in parte da infiammazione cronica. Fare il vostro corpo un favore incluso il seguente anti-infiammatori alimenti nella vostra dieta.

Succo d’arancia: anche se verde succhi di frutta sono state rubando i riflettori di recente, America’s sweetheart, succo d’arancia, non deve essere trascurato quando si tratta di combattere l’infiammazione. La ricerca suggerisce che un bicchiere di 100 per cento di succo d’arancia può aiutare a ridurre l’infiammazione dato, nel complesso, il contenuto di nutrienti e il flavonoide, esperidina, che esso contiene. Uno studio pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition ha scoperto che il consumo di 100 per cento di succo d’arancia con un alto contenuto di grassi, ad alto contenuto di carboidrati del pasto ha contribuito a ridurre i marcatori di infiammazione meglio di sola acqua, o acqua con lo zucchero aggiunto è uguale al numero di calorie in succo di arancia. Ridurre l’infiammazione, con il 100 per cento di succo d’arancia può anche contribuire a sostenere un cuore sano e la circolazione nonché di promuovere la salute e il benessere generale.

Vergine di Oliva:

Un alimento base della dieta Mediterranea, olio extravergine di oliva è un ottimo modo per aggiungere un po ‘ di anti-infiammatoria per i vostri cibi preferiti. Una revisione dei composti nell’olio extravergine d’oliva trovato che agiscono su una varietà di marcatori di infiammazione nel corpo. Infatti, uno studio ha trovato che la dieta Mediterranea con una miriade di benefici per la salute può essere in gran parte a causa del suo uso liberale di olio di oliva, in particolare l’olio extra vergine di genere. L’aggiunta di un po ‘ di grasso per le verdure saranno anche aiutare a assorbire determinate (solubili nei grassi), vitamine meglio, quindi provare ad aggiungere un filo di olio vergine di oliva, arrosto, peperoni e cipolla per un nutriente ricco di contorno.Mirtilli:

Mirtilli:

Mentre tutti hanno sentito parlare di mirtilli, lei non può sapere che il composto responsabile per il loro omonimo colore: antociani. Questa pianta benefica a base di composto (o di polifenoli) è pensato per essere responsabile di molti effetti positivi di mirtilli nella dieta. I mirtilli sono anche un’ottima fonte di vitamina C, che è necessario per la crescita e lo sviluppo dei tessuti e la guarigione delle ferite. La vitamina C agisce come antiossidante, aiuta a proteggere le cellule dai danni causati dai radicali liberi. Una tazza di mirtilli forniscono quasi il 25% del valore giornaliero di vitamina C.

Cereali integrali:

iniziate la vostra giornata con inclusi alcuni cereali integrali per la prima colazione, rispetto ai cereali raffinati, come pane bianco o cereali zuccherati. Uno studio di 80 obesi i partecipanti hanno trovato che coloro che ha mangiato un grano intero cereali durante lo studio di 8 settimane ha mostrato una diminuzione di un marker infiammatorio nel corpo. I ricercatori ritengono uno dei motivi per i farmaci anti-infiammatori beneficio
è che i cereali integrali sono più fibra di cereali raffinati, e la fibra ha dimostrato di ridurre i marker di infiammazione nel sangue. Cercare gli alimenti con un grano intero (come grano integrale o di grano intero, avena) come primo ingrediente per assicurarsi che si stanno ottenendo i benefici.Cereali integrali:

Verdure crocifere:

la Ricerca suggerisce che una dieta ricca in verdure crocifere (come broccoli, cavolfiore, bok choy, e cavoletti di Bruxelles) può contribuire a ridurre l’infiammazione nel vostro sistema. Uno studio che ha esaminato l’assunzione di oltre 1000 donne hanno trovato che quelli con elevate assunzioni di verdure crocifere avevano più bassi livelli di marcatori infiammatori. Verdure crocifere, come verdure a foglia verde scuro, inoltre, tendono ad avere una più alta concentrazione di vitamine e minerali, come il calcio, il ferro, e la lotta contro la malattia di sostanze fitochimiche. Dato che possono causare gas intestinali, se non siete abituati a mangiare questi tipi di verdure, aggiungere un servizio di ogni settimana per dare al vostro corpo un po ‘ di tempo per adattarsi.

Pomodori e Prodotti a base di Pomodoro: Succosi pomodori rossi, sono estremamente ricchi di licopene (una pianta sana a base di composto che dà la frutta e la verdura di colore rosso), che ha dimostrato di ridurre l’infiammazione nei polmoni e in tutto il corpo. Cotti i pomodori contengono anche più di licopene rispetto a crudo, salsa di pomodoro e zuppa di pomodoro funziona bene, anche. Anche ketchup di pomodoro contiene licopene. Inoltre, per il 2013 uno studio pubblicato sul British Journal of Nutrition ha trovato che il consumo di succo di pomodoro è anche benefico.